Table of Contents:

Articolo 1 - Definizioni

Articolo 2 - Identità dell'imprenditore

Articolo 3 - Applicabilità

Articolo 4 - L'offerta

Articolo 5 - L'accordo

Articolo 6 - Diritto di recesso

Articolo 7 - Obblighi del consumatore durante il periodo di riflessione

Articolo 8 - Esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore e relativi costi

Articolo 9 - Obblighi dell'imprenditore in caso di recesso

Articolo 10 - Esclusione del diritto di recesso

Articolo 11 - Il prezzo

Articolo 12 - Conformità e garanzia aggiuntiva

Articolo 13 - Consegna ed esecuzione

Articolo 14 - Pagamento

Articolo 15 - Reclami

Articolo 16 - Controversie

Articolo 17 - Disposizioni aggiuntive o derogatorie

 

 

Articolo 1 - Definizioni

In questi termini e condizioni generali i seguenti termini sono utilizzati nel seguente significato, salvo esplicita indicazione contraria.

 

  1. Accordo supplementare: Un contratto in base al quale i prodotti di consumo, contenuto e / o servizi digitali acquisiti in relazione ad un contratto a distanza e questi beni, contenuti digitali e / o servizi sono forniti dal commerciante o da un terzo sulla base di un accordo tra il terzo e l'imprenditore;
  2. Periodo di graziaIl termine entro il quale il consumatore può esercitare il diritto di recesso;
  3. Consumatorela persona fisica che non agisce per scopi connessi alla sua attività commerciale, imprenditoriale, artigianale o professionale;
  4. giorno: Calendario;
  5. Digital Content: I dati generati in formato digitale e sono forniti;
  6. Contratto di Consulenza: Un accordo che prevede la consegna periodica di beni, servizi e / o contenuti digitali per un certo periodo;
  7. Supporto durevoleQualsiasi dispositivo - tra cui anche e-mail - che il consumatore o azienda che permette le informazioni a lui personalmente, conservare in un modo che in futuro la consultazione o utilizzare per un periodo adeguato per lo scopo per il quale il l'informazione è intesa e che consente una riproduzione inalterata delle informazioni memorizzate;
  8. Diritto di recesso: La capacità del consumatore di rinunciare al contratto a distanza entro il periodo di riflessione;
  9. Imprenditore: la persona fisica o giuridica che offre prodotti (accesso a) contenuti digitali e / o servizi ai consumatori a distanza;
  10. Contratto a distanza: Un contratto stipulato nell'ambito di un sistema di vendita a distanza organizzato di beni, contenuti e / o servizi digitali, che sono esclusivamente o parzialmente utilizzati fino alla conclusione di un accordo tra il professionista e un consumatore o più tecniche di comunicazione a distanza;
  11. Modulo di recesso Modello: il modello di modello europeo per il ritiro incluso nell'appendice I di queste condizioni. L'allegato I non deve essere messo a disposizione se il consumatore non ha il diritto di recesso in relazione al suo ordine;
  12. Tecnologia per la comunicazione a distanza: Mezzi che possono essere utilizzati per stipulare un contratto, senza la necessità del consumatore e commerciante da rispettare nella stessa stanza.

 

Articolo 2 - Identità dell'imprenditore

Vindustrial

negozio:

IJburglaan 1499
1087 KM Amsterdam
t 06 - 14 98 50 84

Sede commerciale formale:

Sem Presserhof 34
1087 JG Amsterdam

Numero Camera di Commercio: 56908008

Numero di identificazione IVA (IVA): NL131069111B03
BIC: ABNANL2A
IBAN: NL56 ABNA 0431 6018 28

 

Articolo 3 - rilevanza

  1. Queste condizioni generali si applicano a tutte le offerte fatte dall'imprenditore e ad ogni contratto a distanza tra imprenditore e consumatore.
  2. Nel caso in cui si applichino specifiche condizioni di prodotto o servizio in aggiunta a questi termini e condizioni generali, il secondo e terzo paragrafo si applicano mutatis mutandis e, in caso di condizioni contrastanti, il consumatore può invocare la disposizione applicabile che gli è più favorevole. .

 

Articolo 4 - L'offerta

  1. La maggior parte dei prodotti venduti a Vindustrial sono di seconda mano, il che significa che sono stati utilizzati, ma sono ancora in buone condizioni se non diversamente specificato.
  2. Se l'offerta è di durata limitata e soggetta a condizioni, questo sarà esplicitamente indicato nell'offerta.
  3. L'offerta contiene una descrizione completa e accurata dei prodotti offerti, contenuti digitali e / o servizi. La descrizione è sufficientemente dettagliata per consentire una corretta valutazione dell'offerta da parte del consumatore.
  4. Errori evidenti o errori nell'offerta non vincolano l'imprenditore.
  5. Se l'imprenditore fa uso di immagini, è una rappresentazione veritiera di prodotti e / o servizi simili offerti, ma con tracce dell'utente potenzialmente diverse.
  6. Ogni offerta contiene tali informazioni chiare ai consumatori quali sono i diritti e gli obblighi sono attaccati. Per l'accettazione dell'offerta
  7. Le lampade vengono fornite di serie con 1,5 metri di cavo ma senza sorgenti luminose (lampade ad incandescenza, lampade alogene, tubi fluorescenti, ecc.). Questi possono essere disponibili su richiesta.
  8. Il sito è aggiornato il più possibile, ma un'istantanea: anche questo è un negozio fisico, quindi sarà inevitabile che a volte dei prodotti unici vengano venduti mentre sono ancora sul sito. L'intero importo dell'acquisto verrà quindi restituito da Vindustrial.
  9. La condizione di un articolo è buona se non diversamente specificato.
  10. Le merci sono in vendita, salvo diversa indicazione (raccolta privata), ma sono anche in affitto o in prestito. Ciò significa che le merci non possono essere consegnate immediatamente. Il consumatore viene informato al più presto possibile e cerca di concordare una nuova data di consegna.

 

Articolo 5 - L'accordo

  1. L'accordo è soggetta alle disposizioni del paragrafo 4, stabilita al momento il consumatore accetta l'offerta e soddisfare le relative condizioni.
  2. Se il consumatore ha accettato l'offerta per via elettronica, l'imprenditore confermerà immediatamente per via elettronica la ricevuta dell'accettazione dell'offerta. Finché la ricevuta di questa accettazione non è stata confermata dall'imprenditore, il consumatore può sciogliere l'accordo.
  3. Se si crea l'accordo elettronicamente, il commerciante prenderà misure tecniche e organizzative appropriate per proteggere la trasmissione elettronica dei dati e di garantire un ambiente web sicuro. Se il consumatore può pagare elettronicamente, il commerciante prenderà idonee misure di sicurezza.
  4. L'imprenditore può nel rispetto della legge - di informare la capacità del consumatore di fronte ai propri obblighi di pagamento, e di tutti quei fatti e fattori rilevanti per una conclusione suono del contratto a distanza. Se l'imprenditore basato su questa indagine ha buone ragioni per non entrare nel contratto, ha il diritto di rifiutare un ordine o una richiesta, motivato o di allegare condizioni speciali all'esecuzione.
  5. Al più tardi alla consegna del prodotto, del servizio o del contenuto digitale, l'imprenditore deve inviare le seguenti informazioni, per iscritto o in modo tale da poter essere memorizzato dal consumatore in modo accessibile su un supporto durevole:
  1. l'indirizzo dello stabilimento del business in cui i consumatori possono presentare reclami;
  2. le condizioni e le modalità del diritto di recesso del consumatore possono essere esercitati, o una dichiarazione chiara per quanto riguarda l'esclusione del diritto di recesso;
  3. informazioni su garanzie e il servizio post-vendita;
  4. il prezzo include tutte le tasse del prodotto, servizio o contenuto digitale;
  5. per quanto applicabile, i costi di consegna; e il metodo di pagamento, consegna o esecuzione del contratto a distanza;
  6. i requisiti per la risoluzione del contratto se il contratto ha una durata superiore a un anno o è di durata indefinita;
  7. se il consumatore ha il diritto di recesso, il modello di modulo per il ritiro.
  8. In caso di una transazione estesa è la disposizione di cui al comma precedente si applica solo alla prima consegna.

 

Articolo 6 - Diritto di recesso

Per i prodotti:

  1. Il consumatore può risolvere un accordo relativo all'acquisto di un prodotto durante un periodo di riflessione di un massimo di giorni 14 senza fornire alcuna motivazione. Il commerciante può chiedere al consumatore il motivo del ritiro, ma non obbligarlo a indicare le sue ragioni.
  2. Il periodo di riflessione di cui al paragrafo 1 inizia il giorno successivo a quello in cui il consumatore, o una terza parte designata dal consumatore in anticipo, che non è il vettore, ha ricevuto il prodotto, ovvero:
  1. se il consumatore ha ordinato più prodotti nello stesso ordine: il giorno in cui il consumatore, o una terza parte da lui designata, ha ricevuto l'ultimo prodotto. L'imprenditore può, a condizione di aver informato il consumatore in modo chiaro prima del processo di ordinazione, rifiutare un ordine di più prodotti con tempi di consegna diversi.
  2. se la consegna di un prodotto consiste in più spedizioni o parti: il giorno in cui il consumatore, o una terza parte da lui designata, ha ricevuto l'ultima spedizione o l'ultima parte;
  3. nei contratti per la consegna periodica di beni durante un determinato periodo, il giorno in cui il consumatore o un terzo da lui designato, ha ricevuto il primo prodotto.
  1. Il periodo di riflessione di cui al paragrafo 3 inizia il giorno successivo alla conclusione dell'accordo.

 

Articolo 7 - Obblighi del consumatore durante il periodo di riflessione

  1. Durante il periodo di riflessione, il consumatore gestirà il prodotto e l'imballaggio con attenzione. Disimballerà o utilizzerà il prodotto solo nella misura necessaria a determinare la natura, le caratteristiche e il funzionamento del prodotto. Il principio di base qui è che il consumatore può solo gestire e ispezionare il prodotto come gli sarebbe consentito fare in un negozio.
  2. Il consumatore è responsabile solo del deprezzamento del prodotto che è il risultato di un modo di gestire il prodotto che va oltre quanto consentito in 1.
  3. Il consumatore non è responsabile per la riduzione del valore del prodotto se l'imprenditore non gli ha fornito alcuna informazione legalmente richiesta sul diritto di recesso prima o alla conclusione dell'accordo.

 

Articolo 8 - Esercizio del diritto di recesso da parte del consumatore e dei relativi costi

  1. Se il consumatore fa uso del suo diritto di recesso, lo segnalerà entro il periodo di riflessione con la presentazione della ricevuta di acquisto.
  2. Il più rapidamente possibile, ma entro 14 giorni dal giorno successivo alla notifica di cui al paragrafo 1, il consumatore restituisce il prodotto o lo consegna a un rappresentante autorizzato dell'imprenditore. Questo non è necessario se l'imprenditore si è offerto di ritirare il prodotto da solo. In ogni caso, il consumatore ha rispettato il termine di restituzione se restituisce il prodotto prima della scadenza del periodo di riflessione.
  3. Il consumatore restituisce il prodotto con tutti gli accessori, se ragionevolmente possibile nel suo stato originale e imballaggio, e in conformità con le istruzioni ragionevoli e chiare fornite dall'imprenditore.
  4. Il rischio e l'onere della prova per l'esercizio corretto e tempestivo del diritto di recesso spetta al consumatore.
  5. Il consumatore sostiene i costi diretti della restituzione del prodotto. Se l'imprenditore non ha riferito che il consumatore deve sostenere tali costi o se l'imprenditore indica di sostenere personalmente i costi, il consumatore non deve sostenere i costi di restituzione.
  6. Se l'imprenditore ha consegnato il prodotto al consumatore a un costo, il consumatore sostiene anche i costi della consegna iniziale del prodotto al consumatore.
  7. Se il consumatore fa uso del suo diritto di recesso, tutti gli accordi aggiuntivi saranno sciolti per effetto della legge.

 

Articolo 9 - Obblighi del commerciante nel caso di recesso

  1. Se l'imprenditore rende la notifica di recesso dal consumatore elettronicamente possibile, invierà un avviso di ricevimento immediatamente dopo aver ricevuto la notifica.
  2. Il commerciante rimborserà tutti i pagamenti dal consumatore, esclusi i costi di consegna, immediatamente ma entro 14 giorni successivi al giorno in cui il consumatore gli notifica la cancellazione. A meno che l'imprenditore non si offra di ritirare personalmente il prodotto, potrebbe aspettare di rimborsare fino a quando non avrà ricevuto il prodotto o fino a quando il consumatore non dimostrerà di aver restituito il prodotto, a seconda dell'evento che si verifica per primo.
  3. L'imprenditore utilizza lo stesso metodo di pagamento utilizzato dal consumatore per il rimborso, a meno che il consumatore non accetti un altro metodo. Il rimborso è gratuito per il consumatore.

 

Articolo 10 - Esclusione del diritto di recesso

L'imprenditore può i seguenti prodotti e servizi escludere il diritto di recesso, ma solo se l'imprenditore ha indicato chiaramente nell'offerta, almeno in tempo per la conclusione dell'accordo, ha dichiarato:

  1. Contratti di servizio, dopo la piena prestazione del servizio, ma solo se la prestazione è iniziata con l'espresso consenso preventivo del consumatore e il consumatore ha dichiarato che perderà il diritto di recesso non appena l'imprenditore avrà pienamente eseguito il contratto;
  2. Accordi di servizi per la fornitura di alloggi, se una determinata data o periodo di esecuzione è previsto nel contratto e non per scopi residenziali, trasporto merci, servizi di noleggio auto e ristorazione;
  3. Prodotti fabbricati secondo le specifiche del consumatore che non sono prefabbricati e che sono fabbricati sulla base di una scelta individuale o una decisione del consumatore o che sono chiaramente destinati a una persona specifica;
  4. Prodotti che sono irrevocabilmente mescolati con altri prodotti per loro natura dopo la consegna;
  5. Audio sigillato, videoregistrazioni e software per computer, il cui sigillo è stato rotto dopo la consegna;

 

Articolo 11 - De prijs

  1. Durante il periodo di cui i prezzi d'offerta dei prodotti e / o servizi non sono aumentati, fatta eccezione per le variazioni di prezzo a causa di variazioni delle aliquote IVA.
  2. I prezzi indicati nella gamma di prodotti includono 0% IVA, poiché i prodotti rientrano nel regime del margine per i beni di seconda mano, salvo diversa indicazione. I prezzi sono in euro e per articolo, salvo diversa indicazione.

 

Articolo 12 - Contratto di conformità e garanzia aggiuntiva

  1. Le garanzie imprenditore che i prodotti e / o servizi soddisfano le specifiche del contratto indicate nell'offerta, le ragionevoli esigenze di affidabilità e / o usabilità conto della natura delle merci da "utilizzati e utilizzati" e alla data della conclusione del contratto di disposizioni di legge e / o regolamenti governativi esistenti. In caso di accordo, l'imprenditore anche assicurarsi che il prodotto è adatto ad uso diverso da quello normale.
  2. Un'ulteriore garanzia fornita dal commerciante, dal suo fornitore, fabbricante o importatore non limita mai i diritti legali e asserisce che il consumatore può far valere nei confronti del commerciante ai sensi dell'accordo se il commerciante non ha rispettato la sua parte dell'accordo.
  3. Sotto ulteriore garanzia: qualsiasi impegno di un professionista, il suo fornitore, importatore o produttore che attesti che determinati diritti o pretese di sovvenzioni al consumo oltre il quale è richiesto dalla legge nel caso in cui non è riuscito a realizzare il suo parte dell'accordo
  4. La garanzia non può essere reclamata se il difetto è causato da:
  1. se sono state apportate modifiche all'articolo da parte dell'utente o di terzi,
  2. da difetti sorti a causa di un uso improprio o di qualsiasi altro uso a cui l'articolo è destinato,
  3. danno intenzionale o grave negligenza,
  4. a calamità esterne come fulmini, induzione dei fulmini, ecc.
  5. surriscaldamento utilizzando una lampada a incandescenza o alogena a potenza troppo alta,
  6. esposizione a umidità, calore estremo o luce solare o freddo estremo,
  7. i costi indiretti, causati dalla messa fuori servizio dell'oggetto difettoso o dalla necessità di rimuovere e dover riapplicare da soli o da terzi, non possono essere rimborsati.

 

Articolo 13 - La consegna e l'attuazione

  1. Il commerciante avrà la massima cura nel ricevere e attuare gli ordini per i prodotti e nella valutazione delle domande per la fornitura di servizi.
  2. Il luogo di consegna è l'indirizzo che il consumatore ha reso noto all'imprenditore.
  3. Con riserva di quanto previsto dall'articolo 4 di questi termini e condizioni, la società sarà accettato gli ordini rapidamente, ma non oltre giorni 30, a meno che non sia concordato un termine di consegna diversa. Se la consegna è in ritardo o se un ordine non o solo parzialmente eseguito, il consumatore riceve le ultime giorni 30 dopo l'ordine. In tal caso, il consumatore ha il diritto di risolvere il contratto senza alcun costo.
  4. Dopo lo scioglimento in conformità con il paragrafo precedente, l'imprenditore rimborserà immediatamente l'importo pagato dal consumatore.
  5. Se la consegna / trasporto è stata concordata, l'imprenditore consegnerà solo alla prima porta dell'indirizzo indicato.
  6. Il rischio di danni e / o perdita di prodotti spetta al datore di lavoro fino al momento della consegna designato alla porta o in anticipo e l'imprenditore ha annunciato rappresentante, salvo diverso accordo.
  7. Le lampade vengono fornite di serie con 1,5 metri di cavo ma senza sorgenti luminose (lampade ad incandescenza, lampade alogene, tubi fluorescenti, ecc.). Questi possono essere disponibili su richiesta.

 

Articolo 14 - Pagamento

  1. Salvo disposizioni contrarie del contratto o condizioni aggiuntive, gli importi dovuti dal consumatore devono essere pagati per la consegna. In caso di un accordo per fornire un servizio, questo periodo inizia il giorno dopo che il consumatore ha ricevuto la conferma del contratto.
  2. Il consumatore ha il dovere di riferire. Inesattezze nei dati forniti o specificati immediatamente il pagamento al gestore
  3. Se il consumatore non è in grado di soddisfare il pagamento (s), è questo, dopo essere stato rifiutato da parte dell'imprenditore di mora e il commerciante, il consumatore è dato un periodo di giorni 14 in cui di adempiere ai propri obblighi di pagamento, dopo il mancato pagamento entro tale periodo 14 giorni, l'importo residuo del bene giuridico e l'operatore il diritto di addebitare le spese di riscossione extragiudiziali sostenute da questo onere. Questi costi di raccolta superano: 15% delle consistenze a € 2.500, =; 10% per le seguenti € 2.500, 5% = e sul prossimo € 5.000, = con un minimo di € 40, =. L'imprenditore può beneficiare i consumatori differiscono da tali importi e percentuali.

 

Articolo 15 - Regolamento reclami

  1. L'imprenditore ha una lamentela ben pubblicizzato e si occupa dei reclami ai sensi della presente procedura.
  2. I reclami sull'esecuzione del contratto devono essere presentati in modo completo e chiaro all'imprenditore entro un termine ragionevole dopo che il consumatore ha scoperto i difetti.
  3. Le denunce presentate al commerciante verrà data risposta dalla data di ricezione. Entro 14 giorni Se una denuncia è un tempo di elaborazione più lungo prevedibile, entro il termine di giorni 14 risposto con una ricevuta di ritorno, indicando quando il consumatore può aspettarsi. Una risposta più dettagliata
  4. Il consumatore deve concedere all'imprenditore almeno 4 settimane il tempo necessario per risolvere il reclamo in consultazione reciproca. Dopo questo periodo, sorge una controversia che è suscettibile alla risoluzione della controversia.

 

Articolo 16 - Controversie

  1. I contratti tra l'imprenditore e il consumatore a cui si applicano le presenti condizioni generali sono disciplinati esclusivamente dalla legge olandese.

 

Articolo 17 - Disposizioni aggiuntive o derogatorie

Aggiuntive o diverse disposizioni di questi termini non può essere a scapito del consumatore e devono essere registrati o in modo tale da poter essere memorizzati su un supporto durevole. Consumatori in modo accessibile